La festa del Papà

iSpeakItaliano – La festa del papà – Le preposizioni – 19 Marzo 2021

  Il 19 (diciannove) marzo Italia è il giorno della “Festa del papà”. Si tratta un’importante ricorrenza nata nei primi decenni del XX (ventesimo) secolo festeggiare la paternità e rendere omaggio tutti i padri. La festa è diffusa in diversi paesi del mondo ma la data cui si celebra non è uguale per tutti ma varia ogni nazione.

  In molte culture tradizione cattolica, e quindi anche Italia, il giorno scelto onorare il papà è il giorno San Giuseppe, il 19 marzo. Sin dal 1871 (mille ottocento settantuno), infatti, la Chiesa Cattolica aveva deciso di affidare San Giuseppe il ruolo di santo protettore dei padri e modello ideale della figura paterna. La data della prima celebrazione ufficiale della festa, però, sembra essere il 5 luglio 1908 (mille novecento otto) quando a Fairmont, negli Stati Uniti, una chiesa metodista decide di stabilire un giorno dedicato al padre.

  In Italia sono molte le tradizioni legate questa ricorrenza, che è di tipo civile e religioso allo stesso tempo. Ovviamente molte usanze sono un’eredità antiche tradizioni cattoliche dedicate alla figura di San Giuseppe. Una delle consuetudini più diffuse, soprattutto nel sud Italia, è quella di organizzare un grande falò onore del santo nella notte il 18 e il 19 marzo. Durante l’evento si mangiano cibi tradizionali e si svolgono riti diversi ogni regione perchè, come spesso accade in molte ricorrenze, in ogni borgo italiano esistono diversi modi celebrare lo stesso evento.

  Come è facile immaginare Italia non mancano piatti tipici e dolci speciali l’occasione, da gustare in compagnia di familiari e amici. Anche in questo caso esistono diverse tradizioni ma una delle più diffuse è sicuramente quella della “Zeppola di San Giuseppe”. Questo dolce è orgine campana ed è uno dei più popolari della pasticceria di questa regione ma ha avuto una grande diffusione in molte regioni d’Italia, particolarmente del Sud. Esiste due varianti, una cotta al forno e una fritta. Nei tempi più recenti i pasticceri più fantasiosi la propongono una grande varietà di ripieni oltre a quello tradizionale crema pasticciera .

  Nel giorno della festa, di solito, i bambini italiani offrono ai padri qualche piccolo regalo scelto l’aiuto delle mamme e preparano disegni, leggono poesie o scrivono pensieri personali omaggiare i loro amati papà .

    Tanti auguri a tutti i Papà!







Soluzione

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *