Simona Molinari

La musica per me è una cura. È il linguaggio dell’anima che ti traghetta dritto dentro le emozioni, ti ci mette in contatto. Non importa chi la crea, la musica non è di chi la fa, ma di chi ne ha bisogno.”

-Simona Molinari

  Simona Molinari è certamente una delle musiciste italiane più dotate e interessanti, attiva principalmente sulla scena Jazz e Swing. Cantautrice, compositrice e, recentemente nel 2019 (duemila diciannove), anche attrice nel film “C’è tempo” di Walter Veltroni. Simona è un’artista completa e matura che, nonostante la sua giovane età, ha già alle spalle una lunga carriera in cui ha regalato molte emozioni al pubblico italiano e internazionale.

  Nasce a Napoli il 23 febbraio del 1983 (mille novecento ottanta tre) ma cresce  all’Aquila dove inizia a studiare canto sin da bambina. La musica leggera e il Jazz sono i generi in cui muove i suoi primi passi da cantante, successivamente si dedica alla studio della musica classica e si diploma al conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila.

  Il suo talento è cristallino e inizia molto giovane a esibirsi con successo. Guadagna una buona popolarità e perfeziona le sue doti di interprete grazie alla sua importante gavetta artistica nei piano bar italiani. 

  Nel 2006 (duemila sei) si aggiudica il Premio 25 Aprile come Miglior cantante. Nel 2007 (duemila sette) inizia a collaborare con il produttore Carlo Avarello, debutta in teatro in alcuni progetti di Davide Cavut e, insieme ad altri importanti artisti, è nel cast della versione italiana del musical Jekyll & Hyde.

“Adoro il suono, ne curo i colori e l’espressività mettendo insieme tutta la musica che ho ascoltato e ho nella testa, tutti i percorsi che mi sono trovata ad affrontare e i vari generi musicali, portando sempre rispetto al passato, che insegna, e al futuro, che si inventa, sperimentando nel presente.”

  Nel 2008 (duemila otto) la nostra bravissima e bellissima Simona vince il premio Sanremolab e guadagna il diritto di partecipare al Festival di Sanremo dell’anno successivo nella categoria giovani proposte. Il 2009 (duemila nove) è un anno importante per questa straordinaria artista. A Sanremo si presenta con la canzone Egocentrica e si esibisce sul palco del teatro Ariston insieme alla grandissima Ornella Vanoni. Il 20 febbraio dello stesso anno pubblica il suo primo album con lo stesso titolo del pezzo proposto al Festival, Egocentrica. 

  La carriera di Simona prosegue a questo punto fra numerose conferme del suo grandissimo talento. La sua straordinaria voce e il suo stile la rendono unica e le regalano il meritato successo. Nel 2010 (duemila dieci) pubblica il suo secondo album dal titolo Croce e delizia e nel 2011 (duemila undici) arriva Tua il suo terzo disco. 

  Nel 2013 ( duemila tredici ) Simona torna a Sanremo ma questa volta è un’artista affermata e partecipa nella categoria Campioni.  Per la sua seconda apparizione al Festival presenta il brano “La Felicità” insieme al famoso jazzista newyorkese Peter Cincotti.  La canzone ha un grande successo e ottiene il Disco d’oro. Sempre nel 2013 (duemila tredici) pubblica il suo quarto album dal titolo Dr. Jekyll Mr. Hyde. 

  Tra il 2014 (duemila quattordici) e il 2018 (duemila diciotto) è impegnata in tournée con il progetto live “Loving Ella”. Si tratta di uno spettacolo scritto insieme al suo gruppo musicale e dedicato alla regina del jazz Ella Fitzgerald. Nel 2015 (duemila quindici) esce il suo quinto album con il titolo Casa mia.

  Nel 2020 (duemila venti) vince il premio “Eccellenze Italiane” e partecipa a Sanremo come ospite insieme al pianista Raphael Gualazzi. Nell’estate dello stesso anno si esibisce in un tour con lo spettacolo “Sbalzi d’Amore” di cui è anche l’autrice.

  Nel corso della sua bellissima carriera questa straordinaria cantautrice ha collaborato con artisti importantissimi come Peter Cincotti, Andrea Bocelli, Ornella Vanoni, Lelio Luttazzi, Renzo Arbore, Massimo Ranieri e tanti altri. Simona ha portato i suoi spettacoli nei jazz club più importanti e con la sua bravura ha fatto onore alla nostra bella Italia in tutto il mondo.  

  Da pochi giorni ha firmato un nuovo contratto discografico con la BMG e forse, molto presto, potremo finalmente ascoltare un suo nuovo album. Oggi, per festeggiare il suo compleanno e l’inizio di un nuovo ciclo della sua carriera, ha pubblicato sulle piattaforme musicali digitali due nuove versioni di  Egocentrica, il singolo con cui ha partecipato per la prima volta a Sanremo nel 2009 (duemila nove).

  Per iSpeakItaliano.it non c’è dubbio, Simona è una artista eccezionale ed è sicuramente perfetta per inaugurare la nuova sezione del blog degli italiani “Eccellenti”.

Tanti auguri Egocentrica!

Mostra i commenti

Unisciti alla discussione

2 risposte a “Simona Molinari”

  1. diane dice:

    Ciao Paolo. Mi è piaciuto molto Simona. Bravissima cantante!
    Diana

    1. Paolo dice:

      Sono felice che ti sia piaciuta Diana:-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.