Calimero
Le preposizioni semplici

iSpeakItaliano – Calimero – 16 Luglio 2021

  Calimero è il quinto pulcino della covata di una chioccia veneta nome Cesira. Il suo uovo non si schiude subito come quelli dei suoi fratelli e la mamma lo lascia nel nido solo. Finalmente anche l’ultimo uovo si apre ma metà del guscio resta in testa al povero Calimero. Il piccolo pulcino è solo e un po’ spaventato chiama subito la sua mamma ma non trova nessuno intorno lui. Inizia questo modo la sua disperata ricerca e mentre si agita nel nido cade e finisce mezzo alla fuliggine che lo fa diventare completamente nero. Calimero si aggira per la fattoria e incontra subito un grande cane addormentato. Il pulcino scambia il pigro animale sua madre ma presto rimane deluso perché il cane gli spiega che non è la sua mamma. Il nostro piccolo eroe continua esplorare l’aia in cerca Cesira ma quando incontra la gallina lei non lo riconosce come figlio perché è completamente nero e porta ancora metà del suo guscio testa. Il pulcino è triste ma fortuna arriva l’olandesina della Mira Lanza che capisce il suo problema e lo lava insiema al bucato. Il piccolo Calimero esce dall’acqua in una bolla di sapone, è nuovo bianco come i suoi fratellini e sorride mentre recita il famoso slogan della pubblicità :“Ava come lava!”

  Inizia in questo modo la storia del pulcino più simpatico della televisione italiana. E’ solo il primo episodio della lunga serie avventure questo popolare personaggio e di tutti gli amici che popolano il mondo della fattoria veneta cui vive. Il piccolo Calimero è circondato personaggi positivi come la sua fidanzata Priscilla e il suo amico Valeriano, ma anche da alcuni animali meno simpatici come lo scontroso padre Gallettoni, il papero Piero e il suo professore Gufo Saggio. In ogni puntata il pulcino affronta qualche difficoltà o qualche personaggio ostile e spesso subisce piccoli torti e ingiustizie. Calimero si lamenta dei suoi problemi e della sua sfortuna aria triste e rassegnata fino quando, grazie all’aiuto del detersivo Ava, la bella olandesina simbolo della Mira Lanza lo pulisce bene e gli restituisce l’allegria in un felice lieto fine.







Soluzione

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.