Giorgio Parisi

iSpeakItaliano – Giorgio Parisi – Le preposizioni – 6 Ottobre 2021

  Il 5 ottobre 2021 (duemila ventuno) è stato un giorno importante la scienza italiana e particolare per la fisica. Giorgio Parisi, infatti, un famoso fisico italiano è stato insignito del premio Nobel, che per uno scienziato è forse il più prestigioso riconoscimento accademico internazionale. L’annuncio questo straordinario risultato è arrivato dall’Accademia delle Scienze di Stoccolma durante la settimana dei Nobel e ha colto di sorpresa il nostro ricercatore, che non si aspettava il premio e lo ha accolto con genuino stupore e grande felicità.

  Giorgio Parisi è un fisico teorico presso l’Università Sapienza di Roma e presso l’Istituto nazionale di fisica nucleare. E’ nato Roma nel 1948 (mille novecento quarantotto) e ha conseguito la laurea nel 1970 (mille novecento settanta) nella stessa università, la Sapienza di Roma, in cui oggi conduce i suoi studi grande successo. Durante la sua lunga carriera Parisi ha ottenuto grandi soddisfazioni e ha vinto importanti premi scientifici come la Medaglia Boltzmann (1992 (mille novecento novanta due)), la Medaglia Dirac la fisica teorica (1999 (mille novecento novanta nove), la Medaglia Max Planck (2011 (duemila undici)), il premio Wolf (2021 (duemila ventuno)).

  Il Nobel è stato assegnato allo studioso italiano “per i contributi innovativi alla nostra comprensione dei sistemi fisici complessi”. All’inizio degli anni ’80, infatti, Parisi ha contribuito scoperte fondamentali allo sviluppo della teoria dei sistemi complessi. La sua ricerca consente comprendere meglio e descrivere molti fenomeni che solo in apparenza sembrano completamente casuali. Le sue conclusioni sono importanti la fisica ma anche altre discipline scientifiche, come matematica e biologia, e nel campo dell’apprendimento automatico.

  Giorgio Parisi ha vinto il Nobel insieme ad altri due validi studiosi internazionali. Il climatologo giapponese Syukuro Manabe e l’oceanografo tedesco Klaus Hasselmann, infatti, condividono il premio Parisi per il loro contributo nella ricerca sui modelli climatici e sull’importante tema del riscaldamento globale.

  Il Nobel Parisi è il ventesimo l’Italia ed è il sesto ottenuto per la Fisica. Il famoso Guglielmo Marconi ha vinto il premio per la prima volta nel 1909 (mille novecento nove). Il secondo vincitore italiano è stato invece Enrico Fermi nel 1938 (mille novecento trentotto). Nel 1959 (mille novecento cinquanta nove) il premio è andato Emilio Segrè e nel 1984 (mille novecento ottanta quattro) Carlo Rubbia. E infine, l’ultimo italiano a vincere il Nobel per la Fisica prima di Giorgio Parisi, è stato il genovese Riccardo Giacconi nel 2002 (duemila due).

  Nel mondo scientifico italiano c’è ovviamente grande soddisfazione per l’autorevole riconoscimento. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è congratulato il professor Giorgio Parisi per la vittoria questo importantissimo premio che rende onore all’Italia e regala un’altra grande soddisfazione questo 2021 (duemila ventuno) magico, così ricco risultati strabilianti per il nostro paese.

  iSpeakItaliano può aggiungere orgoglio un nuovo nome alla sua lunga lista di eccellenti.

  Grazie professor Parisi.



Soluzione

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.