La settimana della cucina italiana nel mondo

iSpeakItaliano – La Settimana della Cucina Italiana nel mondo – Gli articoli determinativi – 25 Novembre 2020

   23 (ventitrè) novembre è iniziata Va settimana della cucina italiana nel mondo. manifestazione è stata inaugurata nel 2016 (duemila sedici) grazie alla collaborazione tra Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale e con supporto di diverse altre organizzazioni pubbliche e private. tema dell’edizione di quest’anno è “Saperi e Sapori delle terre italiane, a 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi”.

  Pellegrino Artusi è stato un critico letterario ma anche un importante e apprezzato gastronomo, spesso menzionato tra maggiori esperti della cucina domestica italiana. Artusi è infatti autore di alcune opere tra cui famoso libro di ricette “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”. manifestazione del 2020 è dedicata, quindi, alla valorizzazione delle numerose e apprezzate tradizioni della cucina tipica dei territori italiani. attenzione è in particolare sui valori della Dieta Mediterranea, che festeggia 10 (dieci) anni del riconoscimento come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità da parte dell’UNESCO. principi e tradizioni alla base delle abitudini alimentari nei territori italiani sono un punto di riferimento per produzione di cibo sano e sostenibile.

  Questo patrimonio storico, culturale e gastronomico è ampiamente riconosciuto a livello internazionale. Italia, infatti, è paese al primo posto nell’Unione Europea per numero di alimenti e vini protetti dai vari marchi di tutela creati negli anni. numeri del Belpaese sono impressionanti con suoi 310 (trecento dieci) prodotti alimentari con denominazione protetta ( DOP, IGP, STG ) e suoi 525 (cinquecento venticinque) vini riconosciuti con i marchi DOCG, DOC e IGT.

   Va settimana della cucina italiana nel mondo finisce 29 (ventinove) novembre. In questi giorni calendario sarà ricco di eventi e iniziative per promozione della cucina italiana a livello internazionale. Come sempre tutta nostra rete diplomatica e tanti istituti culturali italiani saranno attivi per portare nostre tradizioni, nostri sapori e nostre abitudini alimentari sulle tavole di tutti paesi del mondo.

  Buon Appetito!



Soluzione

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.