Si riparte!

  Il 21 (ventuno) giugno è un giorno importante perché è il solstizio d’estate, il giorno con più ore di luce che segna l’inizio ufficiale della stagione calda che tutti noi amiamo. L’estate è fatta di mare e di sole, di bambini che fanno castelli di sabbia su spiagge affollate, di escursioni in montagna, di rilassante riposo in mezzo alla natura e di bellissime pennichelle pomeridiane.

  Sono mesi ideali per andare in vacanza, per passare serate in allegria fuori casa, per divertirsi con la famiglia o con gli amici, per conoscere gente nuova o incontrare una persona speciale. Per gli spiriti più giovani sono giorni senza riposo in cui scatenarsi per intere notti nelle lunghe feste estive al chiaro di luna su spiagge da sogno.

  Per molto tempo tutto questo è stato vietato e, dopo molti mesi di isolamento sociale, tutto questo sembra addirittura impossibile e strano.

E’ stata dura!

  Per questo motivo il 21 (ventuno) giugno di quest’anno è più importante del solito. L’Italia torna finalmente in bianco e, con molte precauzioni, ritorna alla bellezza di piazze e strade brulicanti di persone, ritorna alla sua vera natura di terra di accoglienza e riapre a turisti e visitatori.

  La campagna di vaccinazione e il miglioramento della situazione permettono al Belpaese di allentare piano piano le restrizioni. Ogni settimana i divieti diminuiscono e oggi è un giorno simbolico di ritorno a quella quasi-normalità che da tanto tempo tutti aspettiamo.

  Come l’Italia anche iSpeakItaliano prova a ripartire dopo la lunga pausa tra la fine di maggio e le prime settimane di giugno. Tutto questo tempo è stato utile per riposare e provare riorganizzare un po’ le idee, dopo diverse settimane molto difficili e piene di impegni. Sarebbe bello dire che ora tutto è perfetto ma in realtà non è esattamente così.

  C’è stato il tempo per riposare e il tempo per riflettere. Le idee sono più chiare, alcune parti importanti del progetto sono andate avanti con successo ma restano ancora un po’ di stanchezza, la delusione di non aver ancora realizzato tutte le cose in programma e alcuni dispiaceri che solo il tempo può far dimenticare.

  Una piccola vocina suggerisce di riposare un altro po’ ma a volte restare fermi può stancare più che muoversi e rimettersi in moto, o correre, può essere invece la cura giusta.

Si riparte!

  La strada è ancora lunga e non è possibile fare sosta per troppo tempo, la prossima tappa è in attesa e a volte è necessario riprendere il cammino anche se piove, se fa freddo, se il sole non ci illumina o se non siamo in perfetta forma. Il viaggio è movimento ed è fatto di tante sensazioni, emozioni ed esperienze diverse.

  E’ necessario godere di ogni sfumatura e di ogni stato d’animo, è importante apprezzare ogni momento, anche quelli meno perfetti. Le energie e la concentrazione non possono essere sempre al massimo e qualche volta è il viaggio stesso a guarire, a ridare forza, a spazzare via le nubi e a restituire l’entusiasmo.

  L’unica cosa che conta per riprendere la nostra strada è sentire di nuovo il bisogno di andare avanti, sentire che è arrivato il momento di raccogliere le nostre cose, rimetterci in marcia e goderci il viaggio. In cielo c’è ancora qualche nuvola, le gambe sono ancora un po’ stanche, l’entusiasmo non è al massimo, ma la voglia di andare è tornata.

  All’orizzonte si vede un bel paesaggio, un cielo limpido e un sole caldo, sembra un buon posto per la prossima pausa. È ora di riprendere il cammino per affrontare la prossima tappa e raggiungere la prossima meta, in cui riposare di nuovo e ripensare orgogliosi al percorso fatto e a tutta la strada alle nostre spalle.

 

Benvenuta estate!

Bentornata Italia!

Buon viaggio iSpeakItaliano!

Mostra i commenti

Unisciti alla discussione

Una risposta a “Si riparte!”

  1. Paula dice:

    Bentornato Paolo!!!
    Una gioia leggere le tue nuove pubblicazioni. Soprattutto questa che è stata scritta molto sinceramente e con grande speranza.
    Vi lascio una frase di un film Disney molto conosciuto che ci dà dei saggi consigli da applicare in questa nuova fase della nostra vita…
    “Ieri è storia, domani è un mistero, oggi è un regalo, per questo si chiama presente” (Kung Fu Panda)
    Un caro saluto
    A presto
    Paula

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.